S.A.R.B.
Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche.

SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche
SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche
SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche
SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche
SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche
SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche SARB srl - Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche
Nel 1885 venne inaugurata la linea ferroviaria Colico-Sondrio e questa passando per Morbegno metteva in collegamento la Valtellina con Lecco e quindi Milano. In prossimità della stazione esisteva già allora un piccolo mulino dedito alla macinazione dei cereali prodotti localmente. Con l’arrivo della ferrovia l’attività si sviluppò notevolmente e assunse la forma societaria di Società Anonima Mulini della Valtellina e quindi di S.A. Mulini Bassa Valtellina.

Il complesso fondato dal Cavaliere del Lavoro G.B. Martinelli, passò attraverso le vicende belliche del tormentato ‘900 fino al 1952, quando un terribile incendio lo distrusse.
Sul medesimo sito venne costruito un nuovo complesso, dedicato alla funzione di Magazzini Generali per l’ammasso delle importazioni cerealicole allora cospicue. Annesso al fabbricato principale nella residua porzione ancora risalente all’800, vennero installate le macchine necessarie per produrre mangimi, costituendo un'apposita società di gestione di questa nuova attività.

La S.A.R.B. (Società di Alimentazione e Ricerche Biologiche) in patnership con l'omonimo Gigante francese, che fornì l’iniziale know-how. La perdita delle colonie francesi nel Nord-Africa provocò una grande crisi della Società madre francese, che si concluse nella sua messa in liquidazione.
I soci italiani (la famiglia proprietaria del vecchio mulino), rilevarono quindi tutto il capitale, proseguendo con le proprie forze l’attività mangimistica sul mercato italiano.

Nel 1961 inizia la collaborazione con la Diamond V Mills di Cedar Rapids, IOWA, USA, consolidato produttore di Culture di lievito per uso zootecnico. Gli ottimi risultati di questa linea di prodotti hanno spinto S.A.R.B. ad uscire dal mercato dei mangimi per concentrarsi su queste specialità ad elevato contenuto tecnologico.
Da qui l’allargamento della gamma ad altre tipologie di prodotto, quali:

Nel 1997 S.A.R.B. lascia i vecchi stabili di Morbegno e trasferisce l’attività nella nuova sede di Lecco, dotandosi di uffici e di una logistica efficiente e moderna. A Morbegno viene lasciata solo la sede legale. L’antica attività dei mugnai, dopo 5 generazioni ancora esprime vitalità e dinamismo al servizio della zootecnia italiana con il patrimonio di fiducia e serietà conquistata nella sua lunga storia.